a cura di Alex Campanelli

a cura di Alex Campanelli

c’era una volta in Italia

c’era una volta in Italia

La disastrosa campagna delle squadre italiane negli ottavi di Champions League è stata la principale fonte d’ispirazione per la nostra squadra di Fifa Ultimate Team di questo mese.
Per il nostro 11, dall’elevatissimo sapore di amarcord, abbiamo scelto giocatori appartenenti ad epoche in cui il calcio italiano dominava in campo europeo: tutti i calciatori in rosa, infatti, hanno vinto almeno una Champions League (o la sua antenata Coppa dei Campioni) con una squadra della nostra Serie A.

L’unica eccezione è rappresentata dal portiere, che la coppa dalle grandi orecchie l’ha vinta altrove: Edwin Van Der Sar non è ricordato con grande nostalgia dai tifosi della Juventus, ma ha saputo scrollarsi di dosso la sua non felice parentesi in bianconero trionfando (anche) in Europa con il Manchester United.

C’è ovviamente moltissimo Milan nella nostra squadra, già a partire dalla difesa, che per tre quarti si tinge di rossonero: al centro piazziamo i leader difensivi delle due epoche più vincenti della storia del diavolo, Franco Baresi e Alessandro Nesta (assolutamente da potenziare con lo stile intesa Ombra), mentre a sinistra l’eterno Paolo Maldini, con il solo Javier Zanetti come quota nerazzurra sull’out di destra.

Il perno del nostro centrocampo, anch’esso tutto milanista, è quello che ormai è diventato un must per moltissimi giocatori di FUT: le treccine di Ruud Gullit, probabilmente il calciatore più completo dell’intera modalità, diventeranno presto un incubo per i vostri avversari.
Completano il reparto Ricardo Kakà , velocissimo nella sua versione Moments, e Clarence Seedorf, lievemente meno dominante rispetto al passato ma comunque ottimo in tutte le fasi.

Sulla trequarti troviamo l’unico bianconero in rosa, l’eterno Alessandro Del Piero; anche la sua carta moments è stata leggermente nerfata rispetto a quella di FUT 20, ma è comunque ottima sia per suggerire le punte che per andare in rete con le sue chirurgiche conclusioni a giro.

Il nostro tandem d’attacco è infine composto da Andriy Shevchenko e Samuel Eto’o, veloci e mortiferi sotto porta, da lanciare negli spazi allungandosi palla, imprendibili per moltissimi difensori.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
a cura di Alex Campanelli

a cura di Alex Campanelli

ATTMIDDEFPACSHO
9393928678
PASDRIDEFPHYCHE
83857082100

ultimi articoli

c’era una volta in Italia

c’era una volta in Italia

La disastrosa campagna delle squadre italiane negli ottavi di Champions League è stata la principale fonte d’ispirazione per la nostra …

Future Stars Premier – Bundesliga XI

Future Stars Premier – Bundesliga XI

La stagione si avvicina alle sue fasi più calde, servono freschezza e sfrontatezza per dare il meglio nelle partite più …

Bayern Monaco – Serie A hybrid

Bayern Monaco – Serie A hybrid

Di ritorno dalla pausa natalizia, cominciamo subito a fare sul serio proponendovi un 11 molto competitivo, ancorché costoso, per puntare …

le altre rubriche