a cura di Jacopo Filisetti

a cura di Jacopo Filisetti

GiG Tiger: i videogiochi portatili degli anni ‘90 stanno per tornare

Hasbro ripropone una nuova moderna versione dei celeberrimi Game & Watch in voga negli anni 80 e 90 che di fatto sono stati gli antenati delle moderne console portatili. La nuova ondata di dispositivi Tiger Electronics è prevista per l’autunno.

Non è di certo per mancanza di idee che le prime console di storici produttori come Sony e Nintendo sono tornate sul mercato negli ultimi tempi, con i dovuti accorgimenti hardware e software ovviamente. 
L’obiettivo, l’avrete capito, è fare colpo su quel sentimento chiamato nostalgia a suon di videogiochi che hanno fatto la storia di questo settore e che occupano un posto nel cuore di milioni di persone.
Avrà pensato la stessa cosa anche Hasbro, che ha annunciato la ‘resurrezione’ dei videogiochi portatili di Tiger Electronics.Forse è doveroso fare un tuffo nel passato. Particolarmente popolari tra la fine degli anni ‘80 e l’inizio degli anni ‘90, le console portatili a basso costo dell’azienda statunitense garantivano ore e ore di intrattenimento videoludico con un singolo gioco, nella maggior parte dei casi licenziato da giganti del cinema e dello stesso mondo dei videogiochi.
Sostanzialmente invariate le caratteristiche peculiari del prodotto: la grafica monocromatica è sovrapposta a sfondi statici colorati, i controlli fisici comprendono croci direzionali, 2-3 pulsanti (a seconda del gioco) dedicati all’attivazione delle funzioni del personaggio, e altri per controllare accensione, attivazione dell’audio o per mettere in pausa il titolo. 
Ad alimentare la “console” si trovano due pile in formato AA.
Non si poteva chiedere di più ad un dispositivo di gran lunga più accessibile rispetto al Game Boy di Nintendo, giusto per fare un esempio.
Distribuiti da GiG, anche in Italia i Tiger Electronics riscossero un discreto successo, tuttavia non paragonabile a quello ottenuto in patria.
Torniamo ai giorni nostri, a questo 2020 ancora all’insegna della nostalgia, Hasbro – la seconda società produttrice di giocattoli al mondo, dopo Mattel – ha acquisito i diritti per portare nuovamente sul mercato la linea di Tiger Electronics (oggi sussidiaria di Hasbro).Al lancio in autunno, i dispositivi saranno quattro e – per essere fedeli al passato – permetteranno di giocare ad un solo titolo. 
Guardandoli oggi i centinaia di Tiger usciti fino alle soglie del Duemila sono un catalogo completo degli anni ’80 e ’90, delle sue icone, dei film più visti e dei personaggi musicali. 
C’era perfino una console dedicata a Mc Hammer, il rapper di U Can’t Touch This. Adesso però si ritorna al passato. Hasbro, che ha acquisito da tempo Tiger Electronics, ha annunciato che porterà presto sul mercato quattro nuovi titoli, La sirenetta, Transformers: Generation 2, X-Men Project X e Sonic the Hedgehog 3. 
Le console sono identiche a quelle del passato come forma e colori, sempre con quel display Lcd al centro e i tasti in basso. Ognuna avrà un solo titolo e il prezzo, per gli Stati Uniti, è di 14,99 dollari, circa 13,9 euro. 
Ancora non è chiaro se arriveranno anche in Italia ma l’operazione nostalgia può dirsi iniziata.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email