a cura di Diego Pierantoni

a cura di Diego Pierantoni

in nome del popolo italiano…

ci eravamo lasciati con una mezza promessa, magari un pò velata, di parlare dei personaggi italiani mai usciti nell’universop funko pop ed eccoci qui a reclamare gli eroi ignorati del Bel Paese

Purtroppo i personaggi del bel paese non sono mai stati prodotti in quantità dall’azienda statunitense, tantè che ad oggi, si contano solo 3 riproduzioni: il grande Leonardo Da Vinci e i calciatori Gianluigi Buffon (tra l’altro poco simile all’originale) e Marco Verratti, riprodotti nella loro esperienza al Paris Saint Germain.

E’ vero che in un mercato globale si guarda poco o nulla a personaggi caratteristici della cultura di un paese ma ci sembra eccessiva la maniera in cui sono stati snobbati personaggi della nostra cultura, sport e spettacolo che si sono distinti molto anche oltre confine.

 

in nome del popolo italiano...

Pensando già solo al calcio, ci vengono in mente Totti, Del Piero, Nesta e Cannavaro, grandi protagonisti dell’ultimo mondiale vinto nel 2006 oppure Roberto Baggio, pallone d’oro nel 1993.

Restando in ambito sportivo, Valentino Rossi nelle moto e Marco Pantani nel ciclismo fino ad arrivare ad Alberto Tomba nello sci o Adriano Panatta nel tennis, mostri sacri nelle loro discipline.

E se entriamo nell’ambito musicale? Si parte subito dai nostri 2 “rocker” per eccellenza degli ultimi 30 anni di storia, ovvero Vasco Rossi e Luciano Ligabue, oppure il contemporaneo Ultimo, che sta infrangendo ogni record di vendite. Vedremmo bene anche il pop album dei Pooh con i 4 componenti intenti a suonare sul palco.

in nome del popolo italiano...


Non possiamo dimenticare la nostra “internazionale” Laura Pausini o la grande Mina, e perché no, i giovanissimi Blanco e Lazza dominatori incontrastati delle classifiche degli ultimi anni

Tentando di fare i seri parliamo anche di temi come la politica dove il primo presidente del consiglio donna, Giorgia Meloni, non può di certo mancare e con lei, chi ha fatto la storia, nel bene e nel male, degli ultimi 30 anni del nostro paese ovvero il cavalier Silvio Berlusconi.

Un trafiletto al grande cinema italiano va dedicato, con registi del calibro di Sergio Leone e Federico Fellini, o attori storici come Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, Vittorio De Sica e Marcello Mastroianni. Pensando al gentil sesso, la compianta Gina Lollobrigida o la maestosa Sophia Loren.

Ma parliamo anche di protagonisti attuali delle serie tv o fiction come ci piace chiamarle da noi. Partiamo da Mare Fuori, il “fenomeno” del momento, passando per Gomorra e Romanzo Criminale, arrivando ai più lontani Elisa di Rivombrosa o Don Matteo.

Tutti prodotti che darebbero vita a decine di personaggi iconici.

Arriviamo finalmente allo spettacolo, forse l’ambito più italiano che ci sia. Un pensiero va immediatamente a Raffaella Carrà che ha fatto compagnia per 50 anni agli abitanti del nostro paese.

Con lei altri grandi artisti come Pippo Baudo, padrone incontrastato della kermesse Sanremese, Mike Buongiorno, catalizzatore di un trentennio di tv o gli attuali Amadeus, Fiorello e Belen Rodriguez. E infine parlando di attualità e tendenza, è giusto citare le celebrità dei social, gli influencer, Khaby Lame e Chiara Ferragni, che oltre ai numeri da capogiro su Tik Tok e Instagram, ricoprono anche i ruoli di testimonial dei più grandi marchi di moda.

Sarebbe facile immaginare una special edition dei “Ferragnez” stile Barbie e Ken.


Abbiamo fatto una bella carrellata di nostri compaesani meritevoli di un pop sapendo che rimarrà un sogno.
Ci piace pensare che finchè stavate leggendo queste righe avete immaginato come sarebbe stato il funko pop del vostro personaggio italiano preferito.
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
a cura di Diego Pierantoni

a cura di Diego Pierantoni

la classifica

in nome del popolo italiano...
Clicca per ingrandire

ultimi articoli

le altre rubriche

il nostro mensile