a cura di Marco Grande Arbitro

a cura di Marco Grande Arbitro

Kamigawa: Dinastia Neon

con l’ultima espansione uscita il 18 febbraio, si torna sul piano di Kamigawa, ma questa volta è in chiave cyberpunk!

Kamigawa: Dinastia Neon, la novantesima espansione di Magic, composta da 302 carte regolari e 210 carte speciali, ci riporta sul piano di Kamigawa dopo diciassette anni.
Per l’occasione, gli autori ci propongono una nuova Kamigawa ambientata 1200 anni dopo il primo blocco e revisionata in chiave cyberpunk.

 

Dal vecchio blocco vengono riprese le abilità “Ninjutsu” (eccezionale abilità per gli attacchi a sorpresa) e “Incanalare” (abilità variabile di scarto), tra le novità vediamo:

Interazioni con gli incantesimi, gli artefatti e i permanenti leggendari;

“Modificato”: una nuova terminologia per indicare le creature che sono potenziate da: Aure, Equipaggiamenti e Segnalini;

“Completato”: se vengono pagati punti vita nel mana phyrexiano, il planeswalker guadagna due segnalini fedeltà aggiuntivi;
“Riconfigurare”: abilità legata alle creature artefatto che gli permette di essere assegnate come se fossero degli equipaggiamenti. Una volta equipaggiati si attivano ulteriori abilità;
Nuove tipologie di incantesimi Saga che si trasformano in creature.
Sul piano della storyline vediamo il ritorno della Viandante, ovvero: l’imperatrice di Kamigawa! La planeswalker, aiutata da Tamiyo e Kaito Shisuki, dovrà affrontare la minaccia dell’artefice Tezzeret e del pretore phyrexiano Jin-Gitaxias.

 

Kamigawa: Dinastia Neon

 

La situazione si complicherà, ma si risolverà con strazianti sacrifici…
Sul piano dell’analisi delle carte migliori dell’espansione, abbiamo ondate di carte interessanti.
Tra le ristampe abbiamo famose utilità come: “Perforamagie”, “Cattura di Essenza”, “Sete di Conoscenza” e le dieci “Gain Lands” che torneranno utili per concretamente giocare l’espansione.

 

Tra le comuni inedite vediamo carte interessanti, come: “Compagno Vivace” (interessante per pescare nei (continua)(segue) deck “Enchantress”), “Transazione dell’Ineluttabile” (buon peschino abbastanza versatile), “Incursione degli Ineluttabili Okiba” (da giocare nei “Black Burn” di Pauper), “Akki Custode delle Braci” (buon generatore di pedine negli archetipi modificati), “Comunione con gli Spiriti” (ottima magia verde per acquisire carte), “Sfera Mnemonica” (buon artefatto per pescare”), “Protocollo di Sabotaggio” (buon counter per i deck “Artifact”) e “Terrario dell’Ecologista” (artefatto molto versatile per potenziarsi).

 

Kamigawa: Dinastia Neon

 

Tra le migliori carte non comuni, vediamo: il “Ciclo dei Go-Shintai” (cinque creature santuario che potenziano l’omonimo archetipo), “Fendente Esiliatore”, “Inchiostro dell’Assassino” (due removal molto potenti), “Furto della Realtà”, “Agganciare alla Realtà” (entrambe molto utili per acquisire artefatti), “Visitatore Generoso”, “Naturalista di Jukai” (entrambe eccezionali negli archetipi “Enchantress” ed “Auras”) e “Mechanauta Entusiasta” (da giocare negli “Artifact” per diminuire il costo della magie.

 

Kamigawa: Dinastia Neon

 

Tra le migliori carte rare, vediamo: il “Ciclo delle Terre Leggendarie di Kamigawa” (cinque terre con “Incanalare” decisamente versatili), “Il Ciclo delle Marce” (cinque magie molto potenti che si possono lanciare gratuitamente esiliando carte dalla mano), “Fiaba dello Spaccaspecchi” (incantesimo che riporta in auge il “Kiki Combo”), “Addio” (mass removal che esilia qualsiasi cosa), “Kirin Nuvola d’Acciaio” (ottimo equipaggiamento che impedisce la vittoria avversaria), “Tameshi, Architetto della Realtà” (eccezionale nei formati eterni per attivare combo nell’archetipo “Aluren”), “Saldatore di Rottami” (ottimo per generare combo con gli artefatti), “Satsuki, il Sapere Vivente” (eccezionale per attivare le meccaniche delle magie Saga), “Isshin, Due Cieli in Uno” (eccezionale per attivare più volte le abilità delle creature attaccanti) e “Hinata dalla Corona dell’Alba” (ottima creatura da opposizione negli archetipi “Jeskai”).

 

Kamigawa: Dinastia Neon

 

Tra le migliori carte rare mitiche, vediamo: “Kodama dell’Albero dell’Ovest” (eccezionale nei “Midrange” per abbondare con le terre), “Jin-Gitaxias, Tiranno del Progresso” (eccezionale per copiare magie), “Nashi, Erede della Saggia Luna” (ottima per lanciare magie pagando punti vita), “L’Imperatrice Viandante” (ottima planeswalker da supporto), “Kaito Shizuki” (ottimo planeswalker che potenzia gli archetipi “Dimir Midrange”), “Tezzeret, Traditore della Carne” (sempre utile per sfruttare gli artefatti), “Tamiyo, Saggia Completata” (la prima planeswalker con “Completato”, torna utile nei “Control”) e il “Ciclo dei Draghi Leggendari” (ottimi draghi che attivano due abilità quando muoiono).

Kamigawa: Dinastia Neon è un’esperienza davvero particolare! Se sul piano dell’ambientazione ci sono pochi riferimenti all’originale blocco, sul piano del metagame abbiamo carte che soddisfano i gusti di tutti i giocatori.

 

 

un’espansione così variegata non si vedeva da tanto tempo, ci sono carte che lasceranno il segno nella prossima stagione di gioco! Il nostro consiglio è quello di giocare il più possibile con Kamigawa: Dinastia Neon, specialmente in draft. Consigliata vivamente!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
a cura di Marco Grande Arbitro

a cura di Marco Grande Arbitro

ultimi articoli

le altre rubriche