a cura di Diego Pierantoni

a cura di Diego Pierantoni

la (settima) arte pop

verrebbe da pensare che parleremo di cinema, la settima arte, e invece personalizziamo il concetto e vi parliamo di personaggi “musicali”

Questo mese infatti approfondiremo le uscite e il catalogo dei Funko ispirati al mondo della musica.
Argomento che merita un gran numero di parole, almeno le stesse del numero di pop usciti su questo tema, quasi 350. 
E pensate che la diffusione di questo genere è esplosa negli ultimi 5 anni in quanto fino al 2017, erano circa 60 le riproduzioni “rocks” esistenti.

Ma partiamo dal principio, la prima uscita riguarda Jimi Hendrix, nel novembre 2010, numerata 01.

la (settima) arte pop


La particolarità di questo pop è che si chiamasse come la celebre canzone PURPLE HAZE, e non come l’autore della stessa, molto probabilmente per problemi di diritti d’immagine.

Al “Jimi non Jimi” si sono susseguite due uscite di Elvis Presley nelle versioni anni ‘50 e ’70, anche qui probabilmente senza tutti i diritti necessari in quanto nelle successive versioni del magnifico cantante statunitense, uscite nel 2021, era riportato il nome intero a differenza di queste dove trovavamo il solo nome di battesimo.

Possiamo quindi affermare che la prima uscita ufficiale sia dedicata al gruppo dei KISS, con i 4 personaggi usciti a metà 2011.

Da quel momento sono poi usciti dei “mostri sacri” della musica americana come Tupac, Ozzy Ousborne, i Run Dmc, i Ramones, sua maestà Michael Jackson e molti altri.

Nel 2012 però l’attenzione inizia a spostarsi anche negli altri continenti con le uscite dedicate ai Beatles e a PSY(si avete letto bene, il cantante coreano autore di Gangnam Style).

Iniziano poi anche le prime release più attuali, come quelle dei “My chemical Romance” o di Justin Bieber, artisti di grande successo ma non ancora divi consegnati alla storia.

Da qui poi le uscite sono centinaia, tra cui è d’obbligo menzionare le varie versioni di Freddie Mercury, tra i pop più venduti di sempre.

Ma l’azienda americana non si è limitata solo ad uscite singole perché nel tempo ha ideato anche i multi-pack dove era possibile avere in un’unica confezione la propria band preferita.

Tra le più amate sicuramente Iron Maiden, Pearl Jam e BTS.

la (settima) arte pop

 


E infine arriviamo all’ultima idea di Funko, i “pop albums”, delle repliche della copertina del cd musicale con incluso il pop dell’autore.

Il numero 1 è del 2020 con l’album “Ready to die”, di Notorius B.I.G. Breve cenno musicale, è il primo album del rapper nonché l’unico ad essere uscito mentre era in vita, nel lontano 1994.
Sempre nel 2020 uscirono gli album dei Black Sabbath e degli AC/DC.

L’anno successivo fu trionfale a causa delle uscite delle super confezioni dei kiss, Queen, Guns, The Doors e dei Metallica dove oltre alla copertina del vinile vi erano presenti tutti i componenti del gruppo. 
Insomma un vero e proprio cimelio da collezionisti.

Possiamo concludere dicendo che ogni appassionato di musica può trovare nel mondo pop, Funko pop, qualche grande artista a cui è legato

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
a cura di Diego Pierantoni

a cura di Diego Pierantoni

la classifica

funko festival of fun 2022
Clicca per ingrandire

ultimi articoli

funko festival of fun 2022

funko festival of fun 2022

come ormai saprete benissimo, anche grazie ai nostri articoli più o meno recenti, Funko tiene particolarmente alle feste, non solo …

c’era una volta ad Hogwarts

c’era una volta ad Hogwarts

l’estate purtroppo o per fortuna sta volgendo al termine ed è ora di ributtarsi a capofitto nel nostro viaggio di …

funko star wars: che la forza (di scegliere) sia con voi

funko star wars: che la forza (di scegliere) sia con voi

siamo in piena estate, il clima è torrido e afoso, le vacanze sono alle porte ma non possiamo abbandonare i …

le altre rubriche