a cura di Valerio Turrini

a cura di Valerio Turrini

Playstation Showcase uno sguardo al futuro di Playstation 5

Sony ci ha regalato una veduta sul futuro del videogaming, con particolare attenzione alla nuova ammiraglia Playstation 5, che speriamo sarà presto reperibile per tutti gli appassionati visto che la carne al fuoco nei prossimi anni è davvero tanta e a prima vista, sembra pure gustosa

La conferenza online si è aperta con una vera sorpresa, il remake di un RPG storico di Bioware, di diritto tra i migliori del genere, Star Wars: Knights of the Old Republic è pronto a tornare in veste rinnovata.
Non è ancora chiaro quanto andranno a fondo nel rinnovare il gioco i ragazzi di Aspyr, ma senza dubbio sanno che con questa serie e questo titolo in particolare è vietato sbagliare, visto che il gioco uscito nel 2003 è considerato dalla maggior parte dei fan il miglior gioco di Star Wars mai creato.
Non vediamo l’ora di avere maggiori informazioni su questa opera che sarà sicuramente accolta con grande entusiasmo e che, a detta del Playstation Blog ufficiale arriverà in esclusiva su PS5 al lancio, per poi approdare anche su PC.
A seguire abbiamo potuto vedere un trailer dedicato a Project Eve, un action RPG sviluppato da un team di quasi esordienti chiamato Shift Up (forse qualcuno di voi conosce il loro Destiny Child).
A prima vista il titolo sembra un ottimo miscuglio tra Bayonetta, Nier Automata e Devil May Cry, il che può solo che essere un bene visto che parliamo di tre titoli incredibilmente divertenti e adrenalinici. Il trailer ci ha inoltre mostrato un comparto tecnico davvero niente male e perciò se prima aveva la nostra curiosità, ora hanno la nostra attenzione. Purtroppo ancora nessuna data d’uscita per Project Eve, bisognerà aspettare.
Abbiamo poi visto un rapido trailer di Tiny Tina’s Wonderlands, il nuovo colorato progetto di Gearbox che uscirà a marzo 2022, anch’esso molto promettente, così come Forspoken.

Playstation Showcase uno sguardo al futuro di Playstation 5

Quest’ultimo si è finalmente mostrato con meno timidezza, facendoci capire un minimo l’asset narrativo e ci ha lasciato letteralmente stupiti per il comparto visivo.
Vi invitiamo caldamente a dare un’occhiata al trailer, perché oltre a fare conoscenza con la nostra protagonista e iniziare a capire un minimo della storyline, rimarrete a bocca aperta per gli scorci, le fasi di combattimento e gli effetti particellari che il gioco ci offre.
L’uscita di Forspoken al momento è fissata per un generico “Primavera 2022”, sicuramente ne sapremo di più in futuro.
Anche Rainbow Six Extraction timbra il cartellino dell’evento Sony, con un breve trailer che ci rinfresca la memoria e ci riconferma l’uscita per Gennaio 2022, da valutare se riuscirà a bissare il successo di Rainbow Six Siege nel tempo, ma sicuramente la svolta horror potrebbe rappresentare una ventata di aria fresca per la serie.

 

Altra bomba dello Showcase, anche stavolta totalmente inaspettato il ritorno di Alan Wake, un capolavoro di Remedy che approderà su PS5 e PS4 in versione rimasterizzata già dal prossimo 5 ottobre.
Breve aggiornamento per GTA V che arriverà su PS5 a marzo 2022, per poi passare subito a Ghostwire: Tokyo, l’interessante action a tema horror sviluppato da Tango Gameworks (The Evil Within), lo studio creato da quello Shinji Mikami creatore di Resident Evil e Dino Crisis per dirne giusto un paio.
Ghostwire: Tokyo è molto interessante, inquietante ed epilettico al punto giusto, con un ottimo impatto visivo e a giudicare dal trailer anche un buon ritmo di gameplay. Anche per lui l’uscita è genericamente fissata per la primavera 2022.

Playstation Showcase uno sguardo al futuro di Playstation 5

Veloce carrellata di trailer con protagonisti Marvel’s Guardians of the Galaxy di Eidos che uscirà il prossimo 26 ottobre e speriamo possa avere miglior fortuna di The Avengers.
Già disponibili invece Vampire The Masquerade: Bloodhunt un battle royale a tema vampiri free to play e Deathloop, di cui potete leggere la recensione in questo numero.
Le battute finali della conferenza ci confermano l’uscita su PS5 di Uncharted: Legacy of Theives, una raccolta dell’intera saga di Nathan Drake che arriverà sia su PS5 che su PC e tra gli atti finali della conferenza, è il turno di Insomniac Games che ci regala ben due perle durante questa conferenza.
La prima è l’annuncio con un breve teaser trailer di Marvel’s Wolverine, gioco dedicato all’X-Men più famoso di sempre che arriverà in futuro (scordatevi una data di uscita) e di cui purtroppo sappiamo ben poco.
Qualche dettaglio in più invece ci viene dato nel trailer di Spider-Man 2, dove vediamo sia Peter Parker che Miles Morales combattere fianco a fianco tra le strade di New York.
Nel trailer vediamo una breve fase di combattimento e un finale che lascia poco all’immaginazione.
Con “Yes, WE will” chiude il trailer la voce inconfondibile di Venom che a questo punto abbiamo la conferma sarà il nuovo villain del gioco e come i fan dell’Uomo Ragno sanno bene, Venom porta con se tante altre meccaniche che non vediamo l’ora di provare tra cui ovviamente il famigerato costume nero.
Purtroppo l’attesa sarà lunga, Marvel’s Spider-Man 2 arriverà in un momento imprecisato del 2023.
Prima dell’attesissimo gran finale, ci gustiamo il trailer di Gran Turismo 7 che uscirà il 4 Marzo 2022 sia su Playstation 5 che su PS4. Nel video possiamo vedere come ormai la serie ha raggiunto il fotorealismo, sia nelle fasi di gameplay che nell’immancabile modalità foto, ancora più vasta e ricca di opzioni dove perdersi per ore.

Playstation Showcase uno sguardo al futuro di Playstation 5

Vediamo inoltre quella che sembra sarà la mappa-menù della modalità carriera, una conferma della volontà di tornare al passato per Polyphony e un enorme editor dedicato alla modifica delle auto, che ci permetterà grandi libertà sia sul lato meccanico che sul lato estetico, includendo anche un editor dedicato alle livree.
Il gran finale era ovviamente il più atteso, God Of War Ragnarok.
Il trailer ci ha mostrato un Kratos a pieni poteri, già provvisto sia delle Lame del Caos che dell’ascia Leviathan, un Atreus cresciuto e in cerca di risposte e tante, tante mazzate che ci hanno fatto salire l’hype a dismisura.
Torneranno anche i personaggi di Mimir (la testa), i due nani fabbri e oltre ai già visti Thor e Atreya, abbiamo un primo incontro con il “God of War” norreno, il gigante Tyr.
Su God of War Ragnarok abbiamo pochissimi dubbi e una gran voglia di giocarlo, ma che dovremo frenare un po’ visto che ancora non abbiamo nessuna data d’uscita.