a cura di Marco Inchingoli

a cura di Marco Inchingoli

Speedball

1988AmigaSportivoThe Bitmap BrothersImage Works
annoconsolegeneresviluppopublisher

football americano, un po’ di sana violenza e un tocco di sci-fi!

Speedball I possessori di Commodore Amiga ricorderanno senz’altro con affetto i ragazzi di The Bitmap Brothers.
A loro dobbiamo titoli altisonanti come Xenon e l’iconico The Chaos Engine, ma tra i loro primissimi titoli usciti verso la fine degli anni ’80 troviamo Speedball.

Se non l’avete mai sentito nominare siete nel posto giusto; si tratta di uno sportivo con un setting fantascientifico che rivisita il classico football americano, ma in salsa arcade e con l’aggiunta di un po’ di sana brutalità.
Il titolo è stato rilasciato nel 1988 originariamente su Amiga, Atari ST e DOS e successivamente è stato portato su Master System, NES e persino su BlackBerry nel 2013.


Il gioco propone due modalità principali che sono League e Knockout; la prima permette di affrontare un campionato a punti dove affrontare 10 team differenti, mentre la seconda è un torneo ad eliminazione diretta al meglio dei tre match. Una volta scelta la modalità si passa alla selezione della nostra squadra e alla selezione del capitano che vanterà statistiche differenti: Stamina, Potenza e Abilità.
La Stamina è la resistenza fisica necessaria ai giocatori per placcare i propri avversari o per lanciare la palla; la Potenza è la forza che impiega un giocatore al momento del placcaggio; l’Abilità è infine la possibilità che un giocatore riesca nell’effettuare una determinata azione.

 

Speedball

 


Una volta sul campo è qui che Speedball mostra la sua natura estremamente hardcore. Il gameplay è apparentemente semplice; due team da 5 giocatori si sfidano con una visuale dall’alto mentre cercano di segnare nella porta avversaria placcando gli altri giocatori per il possesso palla.
Ma il tutto è resto più estremo dalla conformazione dell’arena con dei veri e propri “bumper” come nei flipper che permettono alla palla di rimbalzare, e delle aperture a centrocampo che proiettano la palla dal lato opposto del muro dove viene lanciata.

 

Speedball

 


Una volta padroneggiati questi elementi di gameplay sarete in grado di effettuare dei trick al dir poco spettacolari, con un maggior senso di soddisfazione se si sta giocando contro un amico.
Il lato arcade di Speedball aggiunte inoltre una serie di power-up da raccogliere in campo che permettono di congelare gli avversari per un breve periodo o elettrificare la palla trasformandola in una vera e propria arma da lancio da sparare contro i malcapitati.
The Bitmap Brothers hanno implementato persino una piccola fase gestionale in cui poter spendere i soldi guadagnati nella partita per influenzare i match successivi; potremo ad esempio corrompere l’arbitro o diminuire le statistiche dei prossimi avversari.
Speedball ha ottenuto sin dalla sua uscita il plauso di pubblico e critica tanto ad aver spinto gli sviluppatori a realizzare un sequel del gioco che a detta dai fan supera di gran lunga questa prima iterazione.
Se volete dunque provare uno sport d’azione frenetico e divertente, Speedball è quello che fa al caso vostro, nello specifico vi consigliamo la versione Amiga che vanta non solo una grafica migliore, ma anche effetti sonori e musica digitalizzati.

 

Speedball

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
a cura di Marco Inchingoli

a cura di Marco Inchingoli

ultimi articoli

Cool Spot

Cool Spot

1994 SNES Platform Virgin Virgin anno console genere sviluppo publisher come pubblicizzare con stile una bibita gassata! Con questo caldo …

Formula One ‘97

Formula One ‘97

1997 PC Racing Bizarre Creations Bizarre Creations anno console genere sviluppo publisher un’autentica esperienza di F1 alla portata di tutti! …

Apydia

Apydia

1992 Amiga Sparatutto Play Byte Kaiko anno console genere sviluppo publisher una piccola ape si erge contro l’oscurità! L’estate si …

le altre rubriche