a cura di Marco Grande Arbitro

a cura di Marco Grande Arbitro

Sultai Control Standard

Un “Control” puro e classico che annichilisce qualsiasi avversario!

Sultai Control Standard

Nelle ultime settimane, gli archetipi “Control” stanno dominando lo Standard. Il merito è dell’espansione “Strixhaven: Scuola dei Maghi” che ha rilasciato ottime magie che potenziano i deck da controllo. Il migliore attualmente in circolazione è il “Sultai Control” (accoppiata d colori verde-nero-blu). Il deck proposto è del giocatore Mark Ramos, primo classificato al CFB Pro Showdown April 2021 con ben otto vittorie totali.

main

4 Foresta
3 Palude
2 Isola
4 Passaggio Leggendario
4 Trioma di Zagoth
4 Cammino del Canale di Corteccia // Cammino del Canale di Mare
4 Cammino delle Acque Limpide // Cammino delle Acque Melmose
4 Cammino del Tunnel Oscuro // Cammino del Tunnel Serpeggiante
1 Trioma di Ketria
1 Tempio della Malattia
1 Yorion, Nomade dei Cieli (COMPAGNO)
4 Coltivatore di Quandrix
4 Floraedro Aggrovigliato // Valle Aggrovigliata
1 Valki, Dio delle Menzogne // Tibalt, Impostore del Cosmo
1 Vorinclex, Razziatore Mostruoso
1 Professoressa Onyx
4 Atto Spietato
3 Liquidare
2 Aggrapparsi alla Polvere
2 Contesa Mistica
4 Ultimato Emergente
3 Evento di Estinzione
2 Rivelazione di Alrund
1 Predazione di Pelakka // Caverne di Pelakka
1 Risolvere l’Equazione
1 Verdetto delle Ombre
1 Riparazione di Portale Marino // Portale Marino Rinato
4 Presagio del Mare
4 Rifugio di Lupusalix
4 Imprigionare gli Antichi Dei
1 Incubo di Elspeth
1 Kiora Beffa la Dea del Mare

sideboard

2 Gargaroth Antico
2 Polikranos, Senza Vincoli
2 Incubo di Elspeth
2 Prova di Talento
1 Koma, Serpe del Cosmo
1 Aracnir della Tela di Catene
1 Aggrapparsi alla Polvere
1 Fendente Sdegnoso
1 Negare
1 Tomo Cervellotico

Lo scopo del deck è tipico degli archetipi “Control”, ovvero: controllare l’avversario, con potenti magie, impedendogli (letteralmente) di giocare. La presenza del compagno “Yorion, Nomade dei Cieli” ci costringe a giocare ben ottanta carte, ma poco importa: visto che torna decisivo per riutilizzare le abilità innescate dei nostri permanenti.

Le altre dieci creature del deck sono divise principalmente in due categorie: motori di mana (come “Coltivatore di Quandrix” e “Floraedro Aggrovigliato // Valle Aggrovigliata”) e le finali. Proprio per quest’ultime, abbiamo una mono copia di: “Valki, Dio delle Menzogne // Tibalt, Impostore del Cosmo” (ottimo per controllare la mano avversaria, ma è ancora meglio se giocato come planeswalker con le meccaniche “blink”) e “Vorinclex, Razziatore Mostruoso” (un bestione rapido, interagisce bene per potenziare i planeswalker del deck e depotenziare i segnalini avversari).

Se vogliamo controllare l’avversario abbiamo bisogno delle migliori magie del formato! Tra le migliori perle del formato, vediamo: “Professoressa Onyx” (la nuova versione della planeswalker Liliana, ottima per controllare su tutti i fronti), “Evento di Estinzione”, “Verdetto delle Ombre” (i mass removal del deck), “Rivelazione di Alrund” (per guadagnare turni extra), “Kiora Beffa la Dea del Mare” (incantesimo da controllo e anche finale alternativa del deck), “Imprigionare gli Antichi Dei”, “Atto Spietato”, “Liquidare” (i removal del deck), “Contesa Mistica” (l’unico counter di mano) e “Ultimatum Inatteso” (eccezionale per giocare magie potenti gratuitamente, innesca meccaniche che impediscono le risposte avversarie).

Il comparto terre è il migliore in circolazione, sono presenti tutti i migliori cicli: “Triomi”, “Pathway”, “Scry Land” e pure “Passaggio Leggendario” (l’unica “Fetch Lands” del deck). In sideboard abbiamo principalmente: bestioni (“Gargaroth Antico”, “Polikranos, Senza Vincoli” e “Koma, Serpe del Cosmo”) e magie da controllo (“Tomo Cervellotico”, “Prova di Talento” e “Incubo di Elspeth”).

Per quanto “classico”, questo deck è sempre una garanzia! Una volta avviata la fase di controllo, l’avversario non potrà fare letteralmente nulla: specialmente se viene giocato “Ultimatum Inatteso” in combinazione con “Rivelazione di Alrund”… Quel turno aggiuntivo sarà decisivo per la vittoria finale!

Gli avversari di questo deck sono i classici “Aggro” (che devono esser bloccati con l’aumento dei removal) e i “Control” (che bisogna aumentare i counter e le carte da scarto per evitare lunghe partite noiose). In conclusione: questo è un decisamente potente, ma lo consiglio ai giocatori esperti che sanno leggere bene tutte le situazioni di gioco!

Inoltre, il deck può essere traslitterato bene in altri formati: online lo potete portare nell’Historic aggiungendo “Onniscienza”, mentre dal vivo potete portarlo sia in Pioneer e in Modern.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
a cura di Marco Grande Arbitro

a cura di Marco Grande Arbitro

ultimi articoli

Sultai Control Standard

Sultai Control Standard

Un “Control” puro e classico che annichilisce qualsiasi avversario! Nelle ultime settimane, gli archetipi “Control” stanno dominando lo Standard. Il …

Strixhaven: Scuola dei Maghi

Strixhaven: Scuola dei Maghi

“Strixhaven: Scuola dei Maghi” è l’ottantasettesima espansione di Magic Il set è composto da 275 carte, vengono riproposte le meccaniche …

Spirale Temporale Remastered

Spirale Temporale Remastered

il Blocco Spirale Temporale, rilasciato nell’arco del 2006-2007, fu molto importante per la storia editoriale di Magic. Oltre ad omaggiare …

le altre rubriche